Multimedia Milano

Harraga, mostra fotografica di Giulio Piscitelli

Mar Mediterraneo, aprile 2011. Oltre 100 migranti tunisini imbarcati dal porto di Zarzis attraversano lo stretto di Sicilia verso Lampedusa. © Giulio Piscitelli/Contrasto
Foto 1 di 10
Giovedi 23 febbraio 2017 ore 16:02

Dal 23 febbraio al 26 marzo 2017, presso Forma Meravigli a Milano, è allestita la mostra Harraga. Fotografie di Giulio Piscitelli, a cura di Giulia Tornari.

Harraga è il termine con cui, in dialetto marocchino e algerino, si definisce il migrante che viaggia senza documenti, che brucia le frontiere. Le fotografie in mostra sono frutto di un lungo progetto, iniziato nel 2010, che si articola in tre momenti fondamentali che corrispondono alle diverse fasi del reportage: dalle rotte africane verso l’Europa, passando per l’Italia e la Francia, fino ad arrivare alla rotta balcanica.

Con questo lavoro Giulio Piscitelli ha vinto la tredicesima edizione del Premio Amilcare G.Ponchielli, istituito dal GRIN (Gruppo Redattori Iconografici Nazionale).

Inaugurazione: giovedì 23 febbraio alle 18.30
Orari: tutti i giorni dalle 11.00 alle 20.00; giovedì dalle 12.00 alle 23.00; lunedì e martedì chiuso

Biglietti: intero 8 euro; ridotto 6 euro