Multimedia Milano

La Madonnina di Expo fa compagnia all'originale: ora è in Duomo

La Madonnina di Expo 2015 nel Retrocoro del Duomo di Milano © Veneranda Fabbrica del Duomo di Milano - Alessandro Gandolfi
Foto 1 di 10
Venerdi 22 luglio 2016 ore 14:14

Apparve nel cielo di Milano nel dicembre del 1774. I milanesi restarono folgorati da quell’immagine che si stagliava all’orizzonte, sulla Guglia Maggiore della Cattedrale: una figura che non avrebbero più dimenticato. Superando perplessità e difficoltà tecniche, rompendo tutti gli indugi con la propria dirompente energia creativa, la Veneranda Fabbrica volle che la statua della Madonnina fosse posizionata sul punto più alto del Duomo.

Con la sua altezza di 4,16 metri, il peso di 964 chili, le sue 33 lastre e l’intelaiatura in acciaio di 564,800 chili, circondata da una nube di 4 cherubini, è il più grande dono che, nei secoli, la Veneranda Fabbrica ha offerto a Milano.

In occasione di Expo 2015 la Fonderia Nolana Del Giudice ha realizzato una copia assolutamente fedele all’originale, in scala 1:1, così da permettere a tutti i visitatori dell'esposizione universale di ammirarla da vicino. Dopo i sei mesi della kermesse, e dopo altrettanti mesi di esposizione a Palazzo Lombardia, ora la copia della Madonnina è  collocata all’interno del Duomo, sua casa naturale.

La statua si trova nel Retrocoro della Cattedrale ed è visitabile tutti i giorni dalle 8.00 alle 19.00 (qui info e modalità di visita del Duomo di Milano).