Multimedia Milano

Natale 2015 a Milano: accese le luminarie agli ex Caselli daziari di Porta Venezia

Martedi 1 dicembre 2015 ore 7:20

Si sono accese la sera di lunedì 30 novembre le luci di Natale agli ex Caselli daziari di Porta Venezia: il momento ha dato simbolico avvio a Yellow Christmas, il nuovo progetto di illuminazione di corso Buenos Aires e corso Venezia promosso da Confcommercio Milano con Ascobaires e il suo presidente Gabriel Meghnagi, dal Comune di Milano e donato alla città da CheBanca! (Gruppo Mediobanca).

In corso Buenos Aires e in corso Venezia sono installati 64 filari di circa 12 metri di larghezza: oltre 90.000 led a basso consumo energetico. E i dazi in Porta Venezia vengono illuminati da 10.000 led bianchi che ne esaltano i profili.

«Le luci di Natale quest’anno hanno un significato ancora più importante» – afferma Carlo Sangalli, presidente di Confcommercio, «perché sono il segno di una Milano che sta rinascendo. Una Milano che, dopo aver vinto la sfida di Expo e ritrovato la via della crescita economica, è capace di ripensare al suo sviluppo in una logica multicentrica. Grazie infatti all’alleanza tra pubblico e privato le luci che illuminano le vie centrali dello shopping potranno brillare anche nelle periferie della nostra città. E le luminarie diffuse sul territorio fanno parte di un percorso, non solo estetico, per rendere Milano sempre più aperta e inclusiva».

«Abbiamo il primato del percorso commerciale più lungo e illuminato di Milano», prosegue Gabriel Meghnagi, presidente di Ascobaires e consigliere di Confcommercio Milano: «corso Buenos Aires e corso Venezia: 2 chilometri e 600 metri da piazzale Loreto a piazza San Babila. Molto importante è anche la completa copertura dei costi delle illuminazioni natalizie: un aiuto concreto ai commercianti in questo momento cruciale dell’anno. A maggior ragione in un periodo in cui abbiamo bisogno di ottimismo e di consolidare i primi spiragli di ripresa dei consumi».