10 ristoranti storici di Milano dove mangiare come una volta

La Pobbia 1850

La Pobbia 1850 © facebook.com/lapobbia

Dalla prima pizzeria della città al locale dove è nato Slow Food. Gli indirizzi che hanno fatto grande la cucina meneghina. Tra risotti, mondeghili e cotolette

 /  / 

Milano - Giovedi 2 febbraio 2017

Risotto e cotoletta, mondeghili e brasati. Ma anche la pizza e i piatti mediterranei. La cucina storica milanese è fatta di indirizzi cui far visita almeno una volta, per respirare atmosfere antiche che oggi non ci sono più. Ecco allora 10 ristoranti storici milanesi da provare, segnalati da mentelocale.it.

A Santa Lucia - Si tratta di una vera icona: in via San Pietro all'Orto la prima pizzeria di Milano, aperta nel 1929 da Leone Legnani, modenese con esperienza di ricette partenopee, e dalla moglie Rosetta. Tra i clienti dei primissimi anni Gabriele D'Annunzio e Mascagni in compagnia del basso russo Scialiapin, alla Scala per il Boris. Anche ristorante, oggi è guidato da Alberto Cortesi.

La Pobbia 1850 - Dal 1850, in via Gallarate un punto di riferimento per gli amanti dell'autentica cucina milanese, a cui vengono affiancati piatti italiani classici che cambiano a seconda della stagione. Nel periodo della sua fondazione era un'osteria con alloggio e stallazzo, dal 1906 diventò anche biglietteria della tramvia a vapore Milano-Gallarate, ed oggi è ristorante di raffinata eleganza, guidato dalla terza generazione della stessa famiglia, gli Anzaghi.

Antica trattoria della Pesa - In via Pasubio, uno dei ristoranti più antichi di Milano: è aperto dal 1880 e si trova proprio dove nell'Ottocento le merci che giungevano da fuori città venivano pesate per il dazio. Dispone di 80 coperti e ancora oggi propone la tradizione culinaria milanese-lombarda. In via Maroncelli 1 c'è il bistrot, in cui le proposte lombarde vengono affiancate da classici piatti emiliani.

Trattoria Bagutta - Antico luogo di incontro e pasteggio per scrittori, pittori e giornalisti. Si tratta di uno dei soli tre ristoranti al mondo sede di un premio letterario nazionale (il primo italiano). Il menù cambia sempre in base alla stagionalità. La cucina è definita di base toscana, per le origini della gestione, lombarda, per il territorio, con incursioni di piatti nazionali. In via Bagutta.

Da Berti - In via Algarotti un locale d'ispirazione bucolica: una sorta di antica cascina lombarda in città. Qui vengono serviti, secondo le ricette di una volta, mondeghili, nervetti, risotti e ossobuco.

Antico Ristorante Boeucc - Locale antichissimo, aperto dal 1696, in pieno periodo di dominazione della Spagna, deve il suo nome alla traduzione in dialetto milanese della bodega spagnola, ovvero il luogo dedicato alla mescita del vino. I piatti sono i tradizionali milanesi e lombardi: dai nervetti al risotto, dalla cotoletta ai dolci al cucchiaia, con qualche proposta di pesce. Rinomato il servizio impeccabile.

Trattoria Masuelli San Marco - Dal 1921, questo locale ha fatto la storia della gastronomia. Com'è solito ricordare Carlo Petrini, infatti, è nella saletta di questo ristorante che è avvenne la prima riunione che sancì la nascità di Slow Food. Tutto è iniziato da nonno Francesco e la moglie Virginia, poi con i figli e Giuseppe, detto Pino, assieme alla moglie Tina e il figlio Massimiliano, oggi chef. Indirizzo apprezzato da clienti di tutto il mondo, la sua cucina milanese con una serie di piacevoli incursioni piemontesi è da provare.

La Pesa - Dal 1902, l'autentica cucina di Milano. Tra i cavalli di battaglia: risotto allo zafferano, brasato di manzo al vino rosso con polenta, ossobuco con riso Milano, coppa di ananas al Maraschino. In via Giovanni Fantoni.

Osteria del Treno e Sala Liberty - I locali sono quelli della Società di Mutuo Soccorso dei macchinisti delle Ferrovie dell’Alta Italia dell’antica Stazione Centrale (inaugurata dal Vittorio Emanuele II nel 1864, che sorgevano in quel dell'attuale piazza della Repubblica). Piatti milanesi e del nord Italia, con attenzione ai presidi Slow Food. La sua sala liberty è molto gettonata sia per mangiarvi che per eventi privati. In via San Gregorio.

Antica Osteria Cavallini - Sotto nuova veste, elegante ma poco formale, l’Antica Osteria Cavallini, rinasce dopo una lunga tradizione familiare. In via Macchi, è uno degli indirizzi dove mangiare bene a poca distanza da Stazione Centrale e mantiene lo stesso charme e lo stile architettonico del vecchio locale anni '30 originale. È dotato di un suggestivo giardino interno; la cucina è mediterranea.

Simone Zeni

© Copyright mentelocale.it
vietata la riproduzione

Bere & Mangiare Ristoranti