I Boreali Nordic Festival 2017 a Milano: il programma

Aurora boreale

Aurora boreale © Pixabay

Torna la rassegna dedicata alla cultura scandinava. Incontri con gli scrittori, film, brunch, musica dall'Europa più settentrionale. Al Teatro Parenti dal 2 al 5 febbraio

 /  / 

Milano - Venerdi 27 gennaio 2017

Da giovedì 2 a domenica 5 febbraio 2017 torna a Milano I Boreali Nordic Festival, il festival dedicato alla cultura del Nord Europa organizzato dalla casa editrice Iperborea.

Per quattro giorni al Teatro Franco Parenti si può fare un’immersione a trecentosessanta gradi nel mondo nordico, tra incontri con scrittori scandinavi, proiezioni di film e documentari (in lingua originale con sottotitoli), conferenze dedicate alla cultura nordica. L’edizione 2017 è anche l’occasione per festeggiare i 100 anni dell’indipendenza della Finlandia. E in chiusura, appuntamento con la festa I Borealy Party a suon di musica scandinava.

Di seguito il programma completo del Nordic Festival 2017.

Giovedì 2 febbraio

Ore 18.30 (Sala AcomeA) - Quello strano bisogno di ricordare e di essere ricordati: incontro con lo scrittore svedese di origini tunisine Jonas Hassen Khemiri, che presenta il suo ultimo libro Tutto quello che non ricordo in dialogo con Valerio Millefoglie; prenotazione obbligatoria; a seguire cocktail a cura dell'Ambasciata di Finlandia.

Ore 21.30 (Sala AcomeA) - The Fencer: proiezione del film di Klaus Härö (Finlandia 2015); ingresso 7 euro.

Venerdì 3 febbraio

Ore 18.00 (Café Rouge) - Vichinghi a fumetti: mitologia e saghe nordiche nel fumetto italiano: incontro con Fulvio Ferrari dedicato al ruolo della cultura nordica nei fumetti italiani, da Dylan Dog a Martin Mystere, da Tex a Dampyr; ingresso 3,50 euro.

Ore 18.45 (Café Rouge) - L'inferno comincia dalla macelleria: poesie islandesi da supermercato: incontro con il poeta islandese Andri Snær Magnason, che presenta il suo ultimo volume Bonus in dialogo con Matteo Bordone.

Ore 20.30 (Café Rouge) - Critica della ragion comica: Ingmar Bergman e la commedia: incontro con Luca Scarlini dedicato alla produzione teatrale del maestro svedese Ingmar Bergman. Ingresso 3,50 euro.

Ore 21.30 (Sala AcomeA) - Rams - Storia di due fratelli e otto pecore: proiezione del film di Grímur Hákonarson (Islanda 2015); ingresso 7 euro.

Sabato 4 febbraio

Ore 11.00 - Le avventure di Benny, il maialino svedese: laboratorio per bambini (4-8 anni) dedicata ai libri di Barbro Lindgren e Olof Landström Sgrunt sgrunt Benny e Anch'io voglio il ciuccio!; ingresso 3,50 euro; prenotazione obbligatoria.

Ore 11.00 (Sala AcomeA) - Pioneer: proiezione del film di Erik Skjoldbjærg (Norvegia 2014); ingresso 6 euro.

Ore 11.30 (Café Rouge) - Elfi, mucche marine, spiriti vitali e altre figure del folklore islandese: incontro con Silvia Cosimini dedicato allecreature che popolano l’immaginario dell’Islanda, dagli eleganti elfi agli spettri degli annegati, dagli spiriti vitali alle mucche marine fino agli animali più bizzarri e improbabili; ingresso 3,50 euro.

Ore 12.30 (Foyer basso) - Nordic Brunch: brunch finlandese a base di ingredienti tradizionali rivisitati in chiave superfoods a cura di Kimmo Kettunen, chef personale dell'Ambasciatore di Finlandia, e dello chef italiano Andrea Vigna; costo 20 euro bevande escluse.

Ore 14.30 (Sala AcomeA) - Suoni Boreali: le anime baltiche della musica finandese: incontro con Andrea Principato dedicato alle donne in musica, dalla virtuosa della fisarmonica Maria Kalaniemi alla suonatrice di kantele Arja Kastinen, dal duo di performer Puhti alle superstar della musica etnica Värttinä, dall'ottetto vocale Finno-Balkan Voices all'ensemble IKI; ingresso 3,50 euro.

Ore 15.30 (Café Rouge) - Villaggi, fattorie e wilderness islandesi: Gunnar Gunnarsson e Halldór Laxness a confronto: incontro con Silvia Cosimini e Alessandro Zironi dedicato ai due autori islandesi Gunnar Gunnarsson e Halldór Laxness; ingresso 3,50 euro.

Ore 16.00 (Sala AcomeA) - Astrid: proiezione del film di Kristina Lindström (Svezia 2015); ingresso 7 euro.

Ore 16.30 (Café Rouge) - Tra mito, storia e contemporaneità: la leggenda della regina di Saba: incontro con la scrittrice Anne Lise Marstrand-Jørgensen, che presenta il suo romanzo L’imperatrice del deserto in compagnia di Violetta Bellocchio.

Ore 18.00 (Café Rouge) - L'arte danese della felicità. In che direzione stanno andando il modello scandinavo e la cultura europea?: incontro con lo scrittore danese Jens Christian Grøndahl, che presenta il suo ultimo romanzo Spesso sono felice in dialogo con Alessandra Iadicicco.

Ore 19.00 (Café Rouge) - C'è del malto in Danimarca: degustazione di birre nordiche in compagnia del mastro birraio Davide Catalano; ingresso 3,50 euro.

Ore 20.30 (Café Rouge) - Pugilato letterario: si sfidano sul ring Fabio Deotto e Marco Rossari sul caso letterario Karl Ove Knausgård per il titolo di peso massimo della letteratura, arbitra Marco Ardemagni; ingresso 5 euro.

Ore 22.00 (Sala AcomeA) - Return of the Atom: proiezione del film di Mika Taanila e Jussi Eerola (Finlandia 2015); ingresso 7 euro.

Domenica 5 febbraio

Ore 14.00 (Sala Treno Blu) - Dell'essere finlandese e altre catastrofi: breve lezione di lingua e cultura finnica: incontro con Merja Kaipainen che gioca con gli stereotipi, alla scoperta della lingua ma soprattutto della comunicazione non verbale dei finlandesi; ingresso 3,50 euro.

Ore 14.30 (Sala AcomeA) - Suoni Boreali: Buena Viina Social Club e altre storie musicali finlandesi: incontro con Andrea Principato dedicato agli uomini in musica, dal songwriter Jaakko Eino Kalevi al quintetto prog-folk Tero Hyvaluoma & Frost V, dai trascinanti Esko Järvelä Epic Male Band a Harri Kuusijärvi Koutus e Winne Saaari & Tapani Rinne; ingresso 3,50 euro.

Ore 15.00 (Sala Treno Blu) - Faccio l’accento svedese? Il finlandssvenska, ovvero lo svedese lingua ufficiale di Finlandia: incontro con Anna Brännström e Camilla Storskog dedicato allo svedese, che in Finlandia è lingua ufficiale alla pari del finlandese, parlato da circa il 5,5% della popolazione; ingresso 3,50 euro.

Ore 15.00 (Sala AcomeA) - Børge Mogensen – Designs for Life: proiezione del documentario di Casper Høyberg, Malene Vilstrup & Thomas Mogensen (Danimarca, 2015); ingresso 7 euro.

Ore 15.00 (Café Rouge) - Storie di baltici straordinari: incontro con Jan Brokken e Giacomo Papi dedicati a uomini e donne straordinari nati, cresciuti e gravitati attorno ai paesi baltici, da Sergej Ėjzenštejn a Alexander von Wrangel, da Gidon Kremer a Hannah Arendt.

Ore 16.15 (Sala AcomeA) - Underdog: proiezione del film di Ronnie Sandahl (Svezia 2015); ingresso 7 euro.

Ore 16.15 (Café Rouge) - Il viandante di Knut Hamsun dalla fame al raccolto: incontro con la scandinavista Sara Culeddu dedicato al più grande e controverso scrittore norvegese del Novecento, il premio Nobel Knut Hamsun; ingresso 3,50 euro.

Ore 17.00 (Café Rouge) - Prima le immagini, poi le parole: le invenzioni visionarie di Tove Jansson: incontro con Luca Scarlini dedicato alla scrittrice finlandese Tove Jansson; ingresso 3,50 euro.

Ore 20.30 (Foyer basso) - I Boreali Party: festa di chiusura con esibizioni live di due importanti nomi della scena musicale scandinava, il finlandese Jaakko Eino Kalevi e l'islandese Mr. Silla; ingresso 10 euro.

© Copyright mentelocale.it
vietata la riproduzione

Cultura Libri & Scrittori