Referendum del 4 dicembre a Milano: come si vota?

Gli orari e la mappa dei seggi. Il fac simile della scheda. Gli uffici dove rinnovare la tessera elettorale. Le info utili per recarsi alle urne

 /  / 

Milano - Martedi 29 novembre 2016

Domenica 4 dicembre 2016 è il giorno del Referendum Costituzionale. A Milano come in tutta Italia i cittadini sono chiamati alle urne per esprimere la propria preferenza. Come e dove si vota? Dove e quando si può rinnovare la tessera elettorale? Qual è l'esatto quesito referendario? Per sciogliere gli ultimi dubbi, ecco una guida veloce al voto.

Quando e dove si vota

Si vota solo domenica 4 dicembre 2016, dalle 7.00 alle 23.00.

Per votare basta recarsi nel proprio seggio di appartenenza (indicato sulla tessera elettorale) portando con se un documento di identità in corso di validità e la tessera elettorale. Per controllare in quale sede di votazione si è iscritti è disponibile il servizio Dove voto? sul sito che il Comune di Milano ha dedicato al Referendum Costituzionale.

Come si vota

Gli elettori devono tracciare un segno sul sì o sul no, a risposta del quesito riferendario, di cui riportiamo di seguito il testo completo.

«Approvate il testo della legge costituzionale concernente disposizioni per il superamento del bicameralismo paritario, la riduzione del numero dei parlamentari, il contenimento dei costi di funzionamento delle istituzioni, la soppressione del CNEL e la revisione del titolo V della parte II della Costituzione, approvato dal Parlamento e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 88 del 15 aprile 2016?»

Tracciando un segno sul si esprime la volontà di approvare il testo della legge costituzionale sottoposta a referendum; tracciando un segno sul no, quella di non approvare il testo.
A questo link, il fac simile della scheda di votazione per il Referendum Costituzionale del 4 dicembre 2016.

Chi può votare

Per il Referendum Costituzionale hanno diritto di voto tutti i cittadini italiani che abbiano compiuto 18 anni alla data del 4 dicembre 2016.

I cittadini stranieri non possono votare per il Referendum Costituzionale, neppure se provengono dai paesi dell’Unione Europea.

Dove e come rinnovare la tessera elettorale

Prima di recarsi al voto, meglio controllare la propria tessera elettorale. Nel caso i 18 spazi per la certificazione del voto siano completi bisogna procedere al suo rinnovo. Per rifare la tessera basta recarsi presso qualsiasi sede anagrafica (via Larga 12 o sedi decentrate) o l'Ufficio Elettorale di via Messina 52.

L'Ufficio Elettorale e il salone anagrafico di via Larga 12 osservano i seguenti orari: da lunedì 28 novembre a venerdì 2 dicembre, dalle 8.30 alle 19.00; sabato 3 dicembre, dalle 8.30 alle 20.00; domenica 4 dicembre, dalle 7.00 alle 23.00.

Le sedi anagrafiche di Municipio (via Padova 118, via Sansovino 9, via Oglio 18, viale Ungheria 29, via Boifava 17, viale Tibaldi 41, via Legioni Romane 54, piazza Stovani 3, via Paravia 26, piazzale Accursio 5, via Baldinucci 76, largo De Benedetti 1, via Passerini 5) sono invece aperte sabato 3 e domenica 4 dicembre, dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 14.00 alle 17.00.

Elettori disabili

Per garantire l’esercizio di voto anche alle persone con disabilità, il Comune di Milano attiva un servizio di trasporto completamente gratuito effettuato con taxi o minibus attrezzati, per l’accompagnamento, andata e ritorno, dalle rispettive abitazioni o domicili fino al seggio di voto (il servizio è valido solo per le persone residenti a Milano ed effettivamente domiciliate a Milano il giorno del Referendum). Per info chiamare i numeri 02 88465290/45750/45754.

Per gli elettori con disabilità motoria che si trovassero in difficoltà, è attivo anche il numero verde 800 851333 per avere mezzi speciali utili al superamento delle barriere architettoniche. A questo link, i seggi di Milano senza barriere architettoniche.

© Copyright mentelocale.it
vietata la riproduzione

Società & Tendenze Attualità