Strumenti musicali smarriti, a Milano un'asta speciale

Strumenti

Strumenti © Comune di Milano / Flickr.com

Tanti violini, ma anche tastiere, chitarre e fisarmoniche. Spesso i musicisti milanesi li dimenticano sui mezzi o per strada. Ora il Comune lancia un'iniziativa benefica

 /  / 

Milano - Lunedi 3 ottobre 2016

Tra le centinaia di oggetti di ogni genere che i milanesi dimenticano in giro per la città e che vengono recuperati dalla Polizia Locale ci sono anche violini, chitarre e tastiere.

Sono numerosi i musicisti distratti, soprattutto violinisti con la testa sulle nuvole, che lasciano i loro strumenti su tram, metropolitane, stazioni e poi li danno definitivamente per smarriti. Il Comune, che al momento custodisce 70 strumenti smarriti nelle Depositerie di via Gregorovius, trascorso il tempo previsto dalle norme, ha deciso di metterli all'asta con un avviso pubblico.

Si tratta però di un’asta speciale, diversa da quelle in cui vengono aggiudicati centinaia di oggetti comuni. E che ha l’obiettivo di riutilizzare gli strumenti musicali a fini esclusivamente sociali. Il bando per la cessione degli strumentiè infatti destinato solo ad enti del Terzo settore senza scopo di lucro, che presteranno proposte progettuali per avvicinare alla musica persone in condizioni di disagio o disabilità. Le associazioni avranno tempo fino al 17 ottobre 2016 per presentare i progetti ed aggiudicarsi il primo di tre lotti.

Sono in tutto 70 gli strumenti in vendita di cui 31 violini, 17 chitarre, 13 fisarmoniche, 7 tastiere, un flauto dolce e un basso. Tutti in buone condizioni e pronti per essere utilizzati da nuovi speciali aspiranti musicisti e regalare soddisfazioni, sorrisi e un interesse ancora più forte per la musica a Milano.

R.M.

© Copyright mentelocale.it
vietata la riproduzione

Tempo libero Sport