Teatro Libero, 10 compagnie per la stagione 2016/2017

Monica Faggiani (Questa sono io)

Monica Faggiani (Questa sono io)

Rivisitazioni di autori noti e drammaturgie originali, aperitivi speciali, show di Natale e Capodanno. Il cartellone della sala di via Savona

 /  / 

Milano - Martedi 20 settembre 2016

Il Teatro Libero, sede dell'associazione TLLT Teatro Libero Liberi Teatri e delle relative 10 compagnie che la compongono (La Danza Immobile, Skenè, Teatri Possibili, CHRONOS3, Fenice dei Rifiuti, Palco Off, Effetto Morgana, Giorni Dispari, Realtà Debora Mancini, PianoInBilico) è pronto a partire con la nuova stagione 2016/2017.

«Una stagione ad alto contenuto creativo, pensata per coinvolgre e stupire», spiega il direttore artistico Corrado Accordino: «vogliamo come sempre creare attorno al teatro un movimento pulsante di idee e di confronto con una particolare attenzione ai linguaggi contemporanei. Il calendario, con le opere note rivisitate o nuove drammaturgie originali vuole regalere uno sguardo vivace sul mondo circonstante».

La stagione inizia con Buon compleanno Calvino (dal 30 settembre al 2 ottobre), un omaggio allo scrittore con Elena Cotugno e Gianpiero Borgia. Si procede poi con Innocente diretto e interpretato da Mirko D'Urso (dal 17 al 23 ottobre), Frida K con Sarah Collu e Serena Nardi (dal 24 al 30 ottobre), Quello che le donne non dicono con Monica Faggiani e Debora Mancini (dal 4 al 10 novembre), Questa sono io ancora con Monica Faggiani (dal 12 al 22 dicembre).

Sotto le feste arriva anche il classico Canto di Natale, ovvero la celeberrima A Christmas Carol di Dickens, con con Fabrizio Martorelli (dal 5 all'11dicembre), seguito da Mia moglie parla strano con Alfredo Colina e Barbara Bertato (dal 27 al 31 dicembre, sarà dunque lo spettacolo di Capodanno).

Anche nel 2017 numerosi spettacoli: tra gli altri, Creditori con Monica Faggiani e Fabio Banfo (dal 20 al 26 febbraio), Call of duty. Fake version con Valerio Ameli e Sara Dho (dal 16 al 19 marzo), Marco Pantani. In Polvere: ascesa e distruzione di un dio con Alessandro Veronese (dal 3 al 15 aprile), Parole mute. Una testimonianza sull'Alzheimer di e con Francesca Romana Vitale (dal 5 al 7 maggio). Conclude la stagione la assegna As-saggi (dal 18 al 30 giugno).

Non mancano infine gli appuntamenti domenicali ZaTL Zona Aperitivi Teatro Libero, esperienze a metà tra il teatro e food event (6 novembre, 12 febbraio, 12 marzo, 14 maggio).

Simone Zeni

© Copyright mentelocale.it
vietata la riproduzione

Spettacoli Teatro