Cartoomics 2016: la mappa della fiera del fumetto e dei giochi

A Rho tre giorni dedicati a Movies Comics and Games. Dai 30 anni di Dylan Dog all'incontro con Milo Manara. Dalle sfilate cosplay al VideogameShow. Ecco cosa fare e vedere

 /  / 

Milano - Giovedi 10 marzo 2016

Da venerdì 11 a domenica 13 marzo, presso la Fiera Milano Rho (Padiglioni 16 e 20), si svolge la ventitreesima edizione di Cartoomics - Movies Comics and Games, storica rassegna milanese dedicata al fumetto, ai giochi e al cinema

L'edizione 2016 ha come protagonisti vere e proprie icone del panorama cinematografico e fumettistico non solo italiano, da Dylan Dog (che compie 30 anni) a Batman e Superman (attesi protagonisti di un film di prossima uscita), da Diabolik (a cui è dedicata una mostra) alla galassia fantascientifica delle serie sci-fipiù amate come Star Wars, Star Trek e Doctor Who. E poi la partecipazione dei fan del fantasy e del reenactment con la grande area medievale e i suggestivi spettacoli dell’Umbrella Italian Division.

Ospite d’eccezione di Cartoomics 2016 è il fumettista Milo Manara, al quale viene consegnato il Cartoomics Artists Award. Novità assoluta, infine, è il VideogameShow, esclusivo evento dedicato al mondo dei videogame e degli youtuber. Il tutto animato da un calendario con centinaia di eventi tra incontri, mostre, sfilate cosplay, tornei.

Gli orari di apertura di Cartoomics 2016 sono, per i tre giorni, dalle 9.30 alle 19.30. I biglietti giornalieri hanno un costo di 13 euro (gratis per bambini sotto i 10 anni), mentre gli abbonamenti per due o tre giornate costano rispettivamente 18 e 25 euro.

Fumetto

Vera e propria anima di Cartoomics sono da sempre i fumetti. Anche quest’anno la fiera ospita le principali case editrici del settore, che presentano al pubblico le loro novità: Panini Comics-Disney, Astorina, Sergio Bonelli Editore, Bao Publishing, Edizioni Dentiblù, MagicPress Edizioni, ReNoir Comics-Nona Arte, Edizioni Star Comics, Saldapress, Edizioni BD, Shockdom, Baldini&Castoldi e tante altre.

La mostra Da Diabolik a DK è dedicata all'evoluzione dello storico personaggio creato dalle sorelle Giussani, dai primissimi numeri della diabolika saga alla nuova testata nata lo scorso novembre. Ospite d’eccezione, Milo Manara, che ritira il Cartoomics Artists Award nel corso di un incontro col pubblico, sabato 12 marzo alle 16.30, presso Agorà 3, al quale partecipa anche la conduttrice e attrice (nonché, ammiratrice delle opere di Manara) Elena Di Cioccio, per la conduzione di Loris Cantarelli e Filippo Mazzarella.

Il 2016 offre anche l’occasione per festeggiare una ricorrenza importante per il fumetto italiano: i trent’anni di Dylan Dog, il fascinoso investigatore dell’incubo nato dalla penna di Tiziano Sclavi nel 1986. Per l’occasione sono programmati incontri e panel a tema.

Nelle aree Self Comics e Artists Boulevard, oltre 50 autori indie presentano i propri fumetti autoprodotti e i loro lavori (tavole originali e illustrazioni) spesso disegnando per il pubblico.
Spazio anche al collezionismo (con una nuova area dedicata dove case d’aste e antiquari del fumetto espongono e mettono in vendita numeri rari per completare le collezioni più svariate) e ai workshop gestiti dalle principali scuole di fumetto e illustrazione italiane, a partire dalla Scuola del Fumetto di Milano, che organizzano corsi rivolti ad adulti, bambini e scolaresche.

Cinema

Dopo il debutto della scorsa edizione, torna completamente riunnovata la Movie Time Machine, la macchina del tempo in grado di proiettare gli spettatori in un viaggio nel cinema tra anticipazioni, backstage, contenuti esclusivi, mostre.

Ben sette gli stand dedicati ai titoli della prossima stagione come Batman Vs Superman, Ghostbusters, Warcraft, Kung Fu Panda, Hunger Games. Nasce inoltre l’area Special Makeup Effects, dove è possibile incontrare e vedere al lavoro molti professionisti italiani del trucco per gli effetti speciali, ammirare le loro opere in mostra e imparare le tecniche di base attraverso brevi workshop.

Torna anche il FanFilmFestival, il concorso dedicato ai film di cineasti indipendenti ispirati ai grandi personaggi del cinema e del fumetto, giunto alla sua quarta edizione.

Cosplay

Giunto al suo decimo anno di vita all’interno di Cartoomics è Cosplaycity, il grande evento nell’evento dedicato ai cosplayer con una serie di iniziative di richiamo, a cominciare dai contest del sabato e della domenica.
Cosplaycity fa anche un’incursione nel mondo del fashion con Cosplay è moda, una sfilata organizzata in collaborazione con l’Atelier Da Vinci di Milano e con un gruppo di fumettisti e illustratori.

Sempre nell’area Cosplaycity, da segnalare la presenza di uno spazio dedicato a chi vuole trasformare la propria passione e le proprie capacità creative in un lavoro: è infatti allestito un punto informativo Ancos-Confartigianato dove chi lo desidera può ricevere gratuitamente informazioni sull’apertura di un’attività o di una partita Iva e sul commercio elettronico.

Fantascienza e dintorni

Gli appassionati di Star Wars, Star Trek, Doctor Who possono ritrovare i vari gruppi ufficiali italiani, ormai ospiti abituali dell’evento milanese dedicato al mondo dei comics, ma anche spazi dedicati all’editoria legata al mondo della fantascienza.

Visto il successo del film Star Wars - Il Risveglio della Forza, grande spazio è riservato ai figuranti della 501st Italica Garrison e della Rebel Legion Italian Base, che indossano i loro accuratissimi costumi ispirati alla saga stellare facendo da cornice all’arena dedicata ai combattimenti con spade laser (affidata alla show academy Jedi Generation), alle esposizioni di Lego Star Wars e alle numerose attività a tema.
Quest’anno, grazie alla partecipazione delle due Legioni, ci si può aggirare tra le strade sabbiose del pianeta Tatooine con nuove ambientazioni, photo-set e una mostra che espone le props cinematografiche create dai loro membri (alcune delle quali saranno poi esposte nella mostra Star Wars: dal fumetto al cinema... e ritorno al Museo del Fumetto di Milano a partire dal 19 marzo).

Atteso anche il debutto di una nuova area dedicata alla serie cult Doctor Who con un tardis a grandezza naturale in cui vivere l’ebbrezza di un salto tempo-dimensionale in piena regola. I trekker, gli appassionati di Star Trek troverano pane per i loro denti nelle tematizzazioni delle due associazioni di riferimento: Stic e Iks.

Fantasy

Il villaggio Medieval-Fantasy di Cartoomics, curato dall’associazione La Fortezza, dedica, in occasione dell’imminente uscita del film, una mostra al mondo di World of Warcraft con tavole disegnate da Dany Orizio e fedeli riproduzioni di abiti e accessori dei personaggi.
Spettacoli e giochi animano la Piazza Magica, mentre il Dungeon attende prodi avventurieri pronti a sfidare la sorte. L'Area Bimbidel villaggio arricchisce le sue atmosfere con i ragazzi della Corte Fatata.

Blogger e autori si susseguono nell’Agorà Fantasy per interviste e incontri con il pubblico della fiera. Ma il fantasy è anche illustrazione: presente in fiera il trio di artisti Dany Orizio, Paolo Barbieri e Fabio Porfidia.

Area Action

Non mancano attrazioni spettacolari e adrenaliniche. I costumer dell’Umbrella Italian Division presentano, ad esempio, i loro costumi e le loro ricostruzioni d’ambiente ispirate al videogioco e alla saga cinematografica Resident Evil.
Oltre a un nutrito calendario di eventi live, gli animatori della Umbrella Italian Division coinvolgono anche truccatori professionisti a disposizione del pubblico per trasformare in zombie i coraggiosi volontari.

Presentiper il terzo anno consecutivo i giovani talenti della ICW-Italian Championship Wrestling, per una tre giorni di wrestling in cui un roster di lottatori, uomini e donne, si sfida in scontri mozzafiato.

VideogameShow

Per la prima volta arriva a Cartoomics l’evento dedicato ai gamer giunto alla sua quinta edizione nazionale. Oltre 2000 metri quadri dedicati ai videogiochi e ospitati nel Padiglione 20, in un mix di free-play, demo, tornei, anteprime e spettacoli con gli youtuber italiani più noti e influenti del settore.
Accanto a più di cento postazioni dedicate a tornei a supporto dei più famosi e giocati titoli, non mancano momenti e spazi dedicati al gioco libero e aree dedicate al retro gaming (i videogiochi storici).

VideogameShow è anche un’occasione per incontrare le star di YouTube appassionate di gaming più cliccate della rete, sfidarle in gioco, assistere ai loro sketch e conoscerle di persona nel corso delle sessioni meet&greet, delle interviste e dei dibattiti sul mondo dell’intrattenimento digitale e su tutto ciò che gli ruota intorno.

Giochi da tavolo

Nell'area Games nel Padiglione 16 è possibile scoprire le novità del mondo ludico grazie agli oltre 100 tavoli dimostrativi messi a disposizione gratuitamente dalle aziende produttrici e distributrici per tutta la durata della manifestazione (ed acquistarle direttamente in fiera). A giocare con i visitatori sono Cosplayou, Cranio Creations, Gametrade-Force of Will, GG Studio-Savage Worlds, Ghenos Games, Giochi Uniti, Magic Store, Oliphante, Raven Distribution, Red Glovee Wyrd, che propongono, oltre ai titoli più noti, diverse nuove uscite.

Ci si può inoltre avvicinare al mondo del wargame e del modellismo statico grazie ai tavoli dimostrativi fantasy e alle miniature realizzate e vendute dagli artisti presentiin fiera.
Infine, nell'area Out of the Box! è possibile incontrare tanti autori indipendenti, giocare con loro e scoprire come il sogno di ideare e realizzare un gioco può divenire realtà.

C.S.

© Copyright mentelocale.it
vietata la riproduzione

Tempo libero Weekend